giovedì 3 marzo 2011

Era lei, la neve

E un mattino
appena alzati, pieni di sonno,
ignari ancora,
d'improvviso aperta la porta,
meravigliati la calpestammo:
Posava, alta e pulita
in tutta la sua tenera semplicità.
Era
timidamente festosa
era
fittissimamente di sé sicura.
Giacque
in terra
sui tetti
e stupì tutti
con la sua bianchezza.
(E. Evtusenko)


Le vie di Matelica
 


2 commenti:

seleapi ha detto...

brrrrrr... ma torna a casa, da' retta!!!

Rosy ha detto...

In effetti, questo tempaccio mi fa sentire la mancanza della temperatura media di 15°c ...:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...