mercoledì 29 giugno 2011

Fortunato


C'era una volta su un  balcone, al terzo piano di un alto palazzo, una cucciolata di gattini.
Tutti  se ne stavano accoccolati alla loro mamma, in attesa che il loro padroncino venisse e gli portasse da mangiare, e non si allontanavano dalla loro cuccia.
Tra i fratellini, trotterellava giocoso, un fulvo gattino.
Questo gattino era convinto di avere le ali e di poter volare.
Così un giorno, nonostante i continui richiami di mamma gatta, il gattino decise di provare le sue ali buttandosi giù dal balcone.
Purtroppo però,cosi' come mamma gatta gli aveva detto, il gattino le ali non le aveva e in un battibaleno si ritrovò su un cumulo di terra al piano terra dentro il cortile del palazzo.

Nonostante il volo fatto, il micietto era ancora vivo.Era stato Fortunato.

Ma Fotunato doveva ancora combattere con l'indifferenza della gente, che passando e vedendolo sanguinante, raggomitolato in un angolo, non si degnavano di aiutarlo.
Finchè qualcuno,giusto per avere la coscienza pulita, pensò di segnalare il micietto, dopo "sole" 5 ore da quando l'aveva visto, a qualcuno che si sarebbe preso cura di lui.
Il cucciolo, venne così portato d'emergenza dal veterinario che gli diagnosticò un omero rotto, qualche trauma non grave qui e la, ma fuori pericolo.
Fortunato era salvo.
Adesso, a distanza di qualche giorno, Fortunato inizia a riprendersi;è ancora un pò malconcio e barcollante quando cammina, ma sta bene, in barba all'indifferenza di chi non ha voluto aiutarlo e all'ipocrisia di chi ha finto di preoccuparsi per lui avvisando solo dopo 5 ore.

9 commenti:

cuore antico ha detto...

Alle volte, anzi sempre mi chiedo come possano le persone essere così insensibili e "cattive"...ma poi mi rispondo che se esistono le guerre e la violenza è proprio per questo motivo...ed è dalle piccole cose che si smuovono quelle grandi.
Detto questo, perdona lo sfogo, non so se hai notato nel mio blog che anche io ho un nuovo pelosetto in famiglia Nanuk...trovato malconcio e con gli occhietti chiusi per un infezione...ora per fortuna sta bene e di certo si è gia ripreso anche Fortunato...
Oltretutto è stupendo :))))).
Debora

letrecivette ha detto...

La nostra cagnolina, Luna,l'abbiamo presa al canile dopo che era stata abbandonata per ben due volte..non ce la volevano dare perchè era in pessime condizioni e li abbiamo convinti perchè i miei vicini sono due veterinari ..è stata dura e sono passati ormai 8 anni da quando è arrivata qui con noi!
dai Fortunato che piano piano ce la fai!!
Notte cara Monica

Mauro ha detto...

è stato davvero Fortunato ad incontrare te! :)

Argante ha detto...

io rimango sempre schifata davanti alla cattiveria e all'indifferenza della gente... Non posso che quotare ciò che dice debora... e poi mi chiedono perchè preferisco gli animali alle persone.....

Un bacio a Fortunato, che con il suo volo ha provato sia la crudeltà dell'uomo che la sua bontà, con te...

Felice fine settimana
Argante

letrecivette ha detto...

Ciao rosy! Tutto a posto?
Felice fine settimana mOnica

Iaia ha detto...

Che adorabile gattino...fortuna che hai un animo generoso...vedrai che se lo terrai con te saprà ripagarti di avergli salvato la vita...la mia gattina, che avevo raccolto dalla strada dopo averla investita, è stata acciambellata intorno alla mia testa per tante ore prima che mi trovassero dopo che mi era venuta una emmorragia celebrale... adesso vive da mia sorella ma ogni volta che vado là salta fuori dal suo nascondiglio e mi saluta con il suo "miao"...

lory ha detto...

fortunata di nome e di fatto per aver incontrato te...un abbraccio lory

letrecivette ha detto...

Ciao cara un salutino !Spero tutto a posto!
Un abbraccio monica

cinzia ha detto...

Mi ero persa questo post...resto senza parole di fronte alla cattiveria umana!! Ora spero che il micetto stia bene e che diventi un bellissimo gattone!
bacio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...